Mela Granny Smith: curiosità e benefici

Ottobre

3

2017

Mela Verde Granny Smith

Mela verde Granny Smith: la storia

La mela verde Granny Ramsey Smith, nota più semplicemente come Granny Smith (nonna Smith) è una varietà di mela verde dell’Australia. Fu scoperta quasi per caso da Maria Ann Ramsey Sherwood Smith, alla quale deve il nome. Mentre la signora Smith sistemava il frutteto di famiglia, strappò quelle che credeva essere delle erbacce e che, invece, dopo poco tempo diedero delle piccole mele di un verde splendente: le mele Granny Smith. e Granny Smith arrivarono in Inghilterra nel 1935 e negliStati Uniti nel 1972, mentre ancora oggi si possono trovare alberi selvatici di Granny Smith in quasi tutta l’ Australia.

Proprietà della mela verde

  • Azione sull’intestino: le mele verdi sono ricche di fibre indispensabili per il corretto funzionamento dell’intestino. In particolare le fibre solubili hanno un’attività tonificante, antinfiammatoria e astringente per il transito intestinale, mentre quelle insolubili richiamano acqua, che va a rendere le feci più morbide. Quindi le mele possono aiutare sia in caso di diarrea che in caso di stipsi.
  • Prevenzione del cancro al colon: le fibre contenute nelle mele esplicano anche un’azione depurativa dalle scorie, aiutando a prevenire molti disturbi infiammatori, ma a ciò si aggiunge anche l’azione antiossidante dei polifenoli e dei flavonoidi, che contrastano il danneggiamento delle cellule e dei tessuti, ad esempio in caso di tumori
  • Azione antiossidante: le mele verdi sono ricche di sostanze antiossidanti, che combattono i radicali liberi e prevengono l’invecchiamento e la comparsa dei tumori
  • Riduzione del colesterolo e della glicemia: le pectine contenute soprattutto nella buccia delle mele verdi, riescono ad intrappolare anche il colesterolo e gli zuccheri in eccesso, che in questo modo non passano nel sangue e vengono eliminati dall’organismo. Quindi si riducono i livelli di colesterolo e glicemia, in modo da prevenire patologie a carico del sistema cardiocircolatorio, come ictus, infarti e aterosclerosi, ma inducono anche un efficace controllo del diabete
  • Bellezza della pelle: le vitamine, soprattutto del gruppo A, B, C ed E sono molto importanti per quanto riguarda la salute della nostra pelle, e inoltre le mele forniscono anche il giusto apporto di idratazione, agendo dall’interno
  • Stimolano la digestione: le mele verdi contengono anche alcuni enzimi in grado di favorire la digestione, quindi sono ideali da utilizzare soprattutto dopo un pasto pesante, e prevengono anche disturbi a livello del fegato e di tutto l’apparato gastrointestinale. Inoltre l’acido malico e l’acido tartarico contenuti nelle mele verdi sono in grado di risolvere eventuali problemi di indigestione
  • Riducono allergie e asma: sembra che le mele verdi contengano sostanze con proprietà antinfiammatorie, soprattutto in caso di reazioni allergiche
  • Perdita del peso: le mele verdi aiutano a depurare l’organismo e a perdere peso, dato che riducono la quantità di colesterolo e di zuccheri assorbiti nel sangue. Inoltre il piruvato contenuto nella buccia delle mele riduce l’accumulo dei grassi nei tessuti di deposito. Non contengono grassi saturi e colesterolo, per cui possono essere consumate anche in caso di diete dimagranti
  • Salute dei denti: le mele in generale, soprattutto consumate dopo il pasto, hanno un effetto sgrassante e lucidante sulla superficie dei denti, grazie alla consistenza granulosa. Per questo sono utili anche per prevenire la placca e la formazione di tartaro e carie